Noleggio a lungo termine per i privati: come funziona

Sono sempre più frequenti le offerte di noleggio auto a lungo termine per i privati, come formula alternativa all’acquisto. La soluzione è sempre più popolare tra i privati per una serie di vantaggi che non sono solo di natura strettamente economica. Si tratta di un prodotto finanziario storicamente preferito da titolari di impresa, agenti di commercio, liberi professionisti e partite IVA che vedono nella deducibilità di alcune voci l’aspetto più allettante.

Una formula che riserva più di una buona opportunità anche a famiglie e privati, e che non va confusa con l’altrettanto popolare soluzione del leasing. Vediamo quindi quali sono le caratteristiche del noleggio auto a lungo termine, e quali vantaggi può apportare nella guida di tutti i giorni.

Le caratteristiche peculiari

Una delle caratteristiche peculiari del noleggio a lungo termine risiede nel poter calcolare con esattezza i costi alla voce automobile, così da riportarli facilmente nel bilancio familiare. Questo è possibile perché nella rata mensile sono comprese quasi tutte le voci di spesa relative all’autoveicolo. All’atto della stipula l’automobilista firma, con la società locatrice, un contratto nel quale viene definito l’importo che dovrà corrispondere mensilmente.

Il canone mensile comprende la quota di noleggio, i costi per la manutenzione ordinaria, l’assicurazione, il bollo e nella maggior parte dei casi l’assistenza stradale h24 con carroattrezzi. A queste voci è possibile aggiungere la manutenzione straordinaria, così da sollevare l’automobilista da spese extra per eventuali guasti o malfunzionamenti anche al di fuori del periodo di garanzia.

Quello che si realizza è un vantaggio di natura pratica ed economica: con una voce di spesa certa e stabile, è possibile allocare al meglio le risorse finanziarie per le altre necessità familiari. È possibile anche versare un anticipo iniziale così da abbassare l’importo da corrispondere mensilmente.

È bene sapere tuttavia che questa soluzione prevede un chilometraggio annuale da rispettare, pena sovrapprezzi anche importanti sulla rata mensile. In alcuni casi è possibile stabilire in sede di trattativa il numero di chilometri compresi nel contratto, cosa alla quale è bene prestare particolare attenzione.

Quali sono i vantaggi?

Il vantaggio principale consiste nel poter guidare auto sempre nuove e in perfette condizioni meccaniche ed estetiche. Chi ha bisogno di un mezzo sempre fresco troverà nel noleggio a lungo termine una soluzione che risponde egregiamente a tali aspettative. Questo aspetto trova ulteriore spendibilità nelle grandi aree urbane e nelle città metropolitane, sempre più soggette a blocchi del traffico causa inquinamento.

Oltre ai blocchi alla circolazione, in tali aree le normative per l’accesso al centro urbano sono sempre più stringenti, tagliando fuori le auto meno efficienti con una cadenza piuttosto serrata. Poter guidare auto sempre nuove, quindi in linea con le più recenti normative in fatto di emissioni inquinanti, è un vantaggio non da poco per chi vive nelle grandi città.

E il leasing?

Le due formule non vanno confuse. Il leasing è una forma di finanziamento sull’acquisto di un’auto per diventarne quindi proprietari, a differenza del noleggio a lungo termine che consente l’utilizzo del bene per tutta la durata del contratto. Anche nel leasing troveremo una rata mensile da corrispondere alla società finanziaria, ma di norma non comprende le voci extra quali bollo, assicurazione e manutenzione che rimangono a carico dell’automobilista.