Flotte aziendali: novità e formule

Il mondo delle flotte aziendali è in costante evoluzione. Sul mercato sono presenti numerose formule e offerte, come ad esempio i piani Audi For Business, così da permettere a ogni realtà imprenditoriale di fare la scelta migliore in base alle proprie necessità.

In più stanno nascendo nuovi sistemi per organizzare la propria flotta utilizzando la tecnologia smart. Uno degli esempi è la diffusione del concetto di Corporate Car Sharing.

Scopriamo insieme quali sono le ultime novità e le proposte migliori per realizzare la propria flotta aziendale.

Tecnologia smart e sostenibilità

La sostenibilità ambientale è uno dei temi chiave del nostro tempo. Il nostro pianeta sta dimostrando di essere in affanno, ed è il momento di cambiare il nostro modello di sviluppo per ridurre il più possibile l’impatto sull’ecosistema.

Per questo il settore della mobilità sta facendo dei veri e propri passi da gigante per ridurre le emissioni di anidride carbonica. Ciò è possibile grazie all’utilizzo delle auto elettriche, dei modelli che non usano combustibile fossile e che sono del tutto prive di emissioni.

Tramite questi veicoli possiamo costruire una flotta aziendale green e sostenibile. Ciò si traduce anche in un vantaggio economico: le vetture elettriche consumano meno, e anche il costo della manutenzione periodica è solitamente più basso.

Oltre alla scelta delle auto elettriche si può pensare di inserire all’interno della propria impresa il concetto di Corporate Car Sharing. Utilizzando la tecnologia smart e dei software dedicati possiamo ridurre il numero di auto di cui abbiamo bisogno, favorendo al tempo stesso la condivisione dei veicoli. Si tratta di un concetto già molto noto all’interno del settore privato, e che ha trovato nuova linfa nel panorama aziendale.

Leasing e noleggio: le formule più apprezzate

Dal punto di vista economico la realizzazione di una flotta aziendale può essere piuttosto dispendiosa. Acquistare da zero un gran numero di veicoli può essere inaccessibile da chi non ha un forte capitale alle spalle. Fortunatamente esistono delle soluzioni pensate proprio per questo genere di situazioni. Stiamo parlando del leasing e del noleggio a lungo termine.

Ecco quali sono le loro caratteristiche principali.

Leasing

Il leasing auto permette di diluire il costo dell’auto nel corso del tempo. Per certi versi è simile a un finanziamento: si versa un anticipo iniziale e si prosegue pagando una rata mensile all’azienda che fornisce il servizio. Otteniamo il diritto di utilizzare il veicolo, ma non la sua proprietà. Al termine dell’accordo possiamo scegliere se riscattare l’auto, corrispondendo all’azienda una maxi-rata finale e ottenendo così la proprietà in via definitiva, o se restituirla senza alcun costo accessorio.

Quando si avvia un accordo di leasing di solito si decide sia la durata che il numero di chilometri che si possono percorrere in un anno.

Noleggio a lungo termine

Il noleggio a lungo termine si propone come una soluzione tutto compreso. Versando un canone mensile abbiamo diritto a utilizzare il veicolo, e in molti casi sono compresi anche numerosi servizi secondari. Di solito è l’azienda che fornisce il servizio a occuparsi dell’assicurazione RCA, del costo della manutenzione ordinaria e di altre necessità.

Trattandosi di un noleggio non è disponibile alcun tipo di riscatto finale, per cui in ogni caso il veicolo al termine dell’accordo andrà riconsegnato all’azienda proprietaria. Si tratta di una buona soluzione per chi vuole cambiare spesso i mezzi che compongono la flotta.