Gio. Gen 2nd, 2020

DotMagazine.it

Tutte le news sul mondo automotive

Muoversi in Sicilia: la comodità di avere un’auto

4 min read
muoversi in sicilia

La Sicilia, insieme alle sue Isole Eolie, al centro del bacino del Mediterraneo ed è da sempre meta ambita da turisti italiani ed esteri. A parte lo splendido mare e le favolose spiagge, la “Trinacria” come amavano chiamarla gli antichi Greci, è un incredibile luogo che vanta una cultura millenaria e una cucina tra le più rinomate al mondo.

Per ottimizzare un soggiorno in Sicilia seppur ci siano molti mezzi di trasporto pubblico, l’opzione migliore è muoversi in auto poiché garantisce maggior comodità ed offre una serie di notevoli vantaggi.

Perché conviene scegliere l’auto per muoversi in Sicilia?

L’uso dell’auto sia essa propria che a noleggio è sicuramente l’opzione migliore per godersi a 360 gradi la splendida terra di Sicilia. Questo comodo mezzo, infatti, permette di programmare un itinerario più lungo e nel contempo di viaggiare seguendo i ritmi personali. Del resto essendo nell’isola le distanze molto grandi tra una città e l’altra, l’automobile rappresenta la scelta ideale per spostarsi e godersi scenari mozzafiato che il contesto offre.

Per chi proviene da altre regioni italiane o dall’estero il punto di riferimento è quello di Reggio Calabria oppure di Villa San Giovanni in quanto entrambe le località consentono di imbarcare l’auto su appositi traghetti cargo.

Tuttavia se per visitare la Sicilia si opta per il noleggio, allora è possibile anche arrivarci con l’aereo atterrando agli aeroporti di Palermo Punta Raisi oppure di Catania Fontanarossa, o ancora Trapani e Comiso (Ragusa). All’uscita di tutti i terminal ci sono infatti tantissime compagnie di noleggio auto da quelle più note alle low-cost.

Per chi decide di noleggiare un’auto, può scegliere oltre alle agenzie rinominate a livello internazionale, anche agenzie locali, ma che operano con tassi qualitativi di assoluto valore, fornendo anche la possibilità di pagare anche senza carta di credito, come ad esempio Acarent.it.

Scegliere il percorso più congeniale alle proprie esigenze

Se dunque la scelta di un soggiorno in Sicilia prevede l’uso di un’automobile propria o presa a noleggio, va detto che chi proviene dal nord Italia tramite l’autostrada A1 può arrivare fino al casello di Napoli, per poi entrare nella A3 nota come l’autostrada Salerno-Reggio Calabria che conduce a Villa San Giovanni e alla stessa Reggio dove ci sono gli imbarchi per la vicinissima Messina.

Tuttavia se il viaggio è programmato in modo diverso c’è comunque la possibilità di optare per imbarchi diretti verso Palermo, Trapani o per le isole Eolie. In quest’ultimo caso alla comodità di avere un’auto propria o a noleggio significa poterla imbarcare direttamente dai porti di Genova, Livorno, Cagliari e Napoli, in modo da evitare le lunghe code autostradali specie se la vacanza viene programmata in estate.

Sempre in riferimento ciò, è altresì doveroso sottolineare che in alta stagione conviene prenotare i suddetti traghetti cargo con un certo anticipo allo scopo di garantirsi il posto e la poltrona o il letto in cabina.

Optare per il noleggio auto in Sicilia

Chi intende evitare di affrontare grosse spese come ad esempio quella di imbarco dell’auto propria su uno dei tanti traghetti che conducono in Sicilia, oppure quelle autostradali tra carburante, pedaggi e pranzi o cene, può optare per un comodo e più economico noleggio.

Si tratta infatti di una soluzione che oltre a far risparmiare denaro provoca molto meno stress, evita lunghe code e soprattutto consente di godersi qualche giorno di vacanza in più nell’isola e in quelle del comprensorio siculo scegliendo ad esempio un volo di linea o della tipologia low-cost. Se l’alternativa è proprio questa è importante sapere che l’autonoleggio in Sicilia offre molte opportunità; infatti, è possibile prenotare un’auto in tutti gli aeroporti come quelli di Catania, Palermo e Trapani, così come in altre località e nello specifico nei centri urbani o presso le stazioni ferroviarie.

Del resto viaggiare in Sicilia in auto con bagagli e bambini a bordo e magari con aria condizionata, non solo consente di ottimizzare il risultato dal punto di vista del comfort, ma anche di programmare la vacanza in base ai propri gusti ed esigenze.

A margine è altresì importante sottolineare che tutte le principali città siciliane sono collegate tra loro da una fitta rete autostradale. Infatti troviamo la A18 che collega la città di Messina con Catania, la A19 che da Palermo conduce a Catania, la A20 da Palermo a Mazara del Vallo con la possibilità una volta in loco di diramarsi verso Trapani.

Infine va aggiunto che per risparmiare sui pedaggi autostradali, è possibile anche percorrere le strade statali che seppur più lunghe e talvolta tortuose regalano scenari unici e da non perdere.